COSA SUCCEDE AI MIEI CAPELLI DOPO LA CHEMIOTERAPIA?

COSA SUCCEDE AI MIEI CAPELLI DOPO LA CHEMIOTERAPIA?

Dovresti cominciare a vedere la ricrescita dei capelli un paio di settimane dopo che si è terminata la chemioterapia Bisogna avere un po’ di pazienza Spesso i primi capelli cadono e sembra che crescano a rilento e il loro aspetto è più simile a lanuggine che capelli. Iniziano a ricrescere prima in alcune zone della testa rispetto ad altre e questo spesso non aiuta a togliere parrucche o turbanti perché i capelli sono a ciuffi. Detto questo, le persone hanno riferito di molti tipi diversi di ricrescita. Il capello che ricresce è spesso riccio,ma in molti casi crescendo perderà il riccio per tornare come era inizialmente Ma ecco alcune domande che spesso ci ponete Come saranno i miei capelli ,come ricresceranno? Saranno uguali a prima? Questa è la domanda più frequente che ci pongono le persone che perdono i capelli a causa della chemioterapia. E’ molto facile che il colore e la struttura dei capelli siano diversi da quello che avevate prima della chemioterapia. A volte le donne con capelli ricci finiscono per avere capelli dritti o viceversa. E il colore della prima crescita dei capelli potrebbe essere più scura o leggermente più chiara rispetto al tuo colore iniziale. Spesso invece ricrescono grigi. Non dimenticate che i tuoi capelli hanno cominciato a cadere perché la chemioterapia ha attaccato la radice, e di conseguenza dopo il tuo ultimo trattamento, ci vorrà un po ‘di tempo affinchè il tuo corpo si purifichi e si “sbarazzi” del farmaco. Quindi la tua radice dei capelli avrà bisogno di un po ‘di tempo per iniziare a lavorare di nuovo normalmente al 100%. Di solito nuovi capelli vengono visualizzati dopo uno o due mesi. Inizialmente avrai la sensazione che i tuoi capelli siano più crespi, grossi e difficili da gestire.E’ normale, poi questa sensazione scomparirà quando i capelli continueranno a crescere. I miei nuovi capelli hanno un colore e una texture diversi. Rimarranno sempre così? Buona domanda. A volte ricresceranno uguali a volte no . A volte i “riccioli di chemo” scompariranno dopo alcuni mesi. Ma per alcune donne, i cambiamenti sono permanenti. È un mistero perché questo accade. Non è stato scritto molto su questo nella letteratura medica. Quindi tutto quello che puoi fare è indovinare ed aspettare. A volte i capelli improvvisamente sembrano “normali” dopo un anno. Ricorda che “cambiamento” non significa una svolta drastica. Dobbiamo ancora incontrare qualcuno che aveva originariamente capelli neri e finì con i capelli rossi dopo il chemo. Tuttavia i capelli biondi spesso diventano più scuri. E’ VERO CHE DOPO LA CHEMIO NON POTRO’ PIU’ FARE LA TINTA? Durante la chemioterapia e subito dopo sono sconsigliabili trattamenti aggressivi per i capelli ed il cuoio capelluto come permanenti o tinture chimiche. Tuttavia è possibile utilizzare prodotti neutri e delicati per la cura dei capelli e coloranti naturali. È consigliabile inoltre spazzolare i capelli, anche se radi, con una spazzola morbida, magari di quelle utilizzate per i bambini. Evitare di esporre il cuoio capelluto ad eccessive fonti di calore come phon troppo caldo o il casco per i capelli. Venite a trovarci vi sapremo consigliare le MIGLIORI soluzioni anche per il COLORE che si può utilizzare subito dopo la CHEMIO Tutti colori non aggressivi, naturali e studiati anche per questi specifici usi! Inoltre troverete anche spazzole perfette per questo periodo, per non irritare il cuoio capelluto e anzi per fare un leggero massaggio mentre ci si pettina TUTTE le migliori soluzioni per te e i TUOI capelli durante e dopo le terapie
Cosa significa parrucca Medicale?

Cosa significa parrucca Medicale?

Il termine “parrucca medica” si riferisce a parrucche appositamente progettate e realizzate per scopi medici, ovvero quando una persona perde i capelli a causa di trattamenti medici o cure. Queste parrucche sono progettate per soddisfare esigenze specifiche e garantire la massima qualità e sicurezza per chi le indossa durante il processo di trattamento medico. Di seguito, verranno esaminate alcune delle caratteristiche principali delle parrucche mediche:

1. Materiali di alta qualità: Le parrucche mediche sono realizzate con materiali di alta qualità che sono sicuri per la pelle e privi di sostanze tossiche o cancerogene. Questo è particolarmente importante per le persone che affrontano cure mediche sensibili.

2. Morbidezza e delicatezza: Le parrucche mediche devono essere estremamente morbide e delicate sulla pelle del cuoio capelluto. Questo assicura il massimo comfort per chi le indossa, anche durante un momento delicato della loro vita.

3. Aspetto naturale: L’aspetto delle parrucche mediche deve essere il più naturale possibile, in modo da far sentire chi le indossa a proprio agio e sicuro di sé. Questo è fondamentale per la salute mentale e l’autostima dei pazienti.

4. Facilità d’uso e manutenzione: Poiché le persone che indossano parrucche mediche spesso possono sentirsi stanche o deboli a causa delle cure mediche, è importante che queste parrucche siano facili da indossare e richiedano una manutenzione minima.

Le parrucche mediche possono essere realizzate con diverse tecniche, tra cui il monofilamento, che garantisce una parrucca leggera e traspirante, e il frontale in lace o tulle cinema, che offre un aspetto molto simile ai capelli naturali. Queste parrucche sono disponibili in capelli umani o sintetici, offrendo diverse opzioni ai pazienti.

Inoltre, molte parrucche mediche sono dotate di tessuto antiscivolo, che assicura una tenuta stabile senza causare disagio. Questo tessuto è termo-regolabile e anti-sudorazione, garantendo comfort tutto il giorno.

Le parrucche mediche rappresentano un’importante soluzione non chirurgica per chi affronta l’alopecia o la perdita di capelli dovuta a trattamenti medici. Sono progettate per offrire comfort, sicurezza e un aspetto naturale, aiutando le persone a sentirsi sicure e a loro agio durante un periodo di difficoltà.

 

Se sei interessato alle parrucche mediche o desideri ulteriori informazioni, puoi contattare il numero 045 509139 per una consulenza personalizzata e senza impegno. Siamo qui per aiutarti a trovare la soluzione migliore per te.

PARRUCCHE: COSA FARE E COSA NON FARE

PARRUCCHE: COSA FARE E COSA NON FARE

Quando si compra una parrucca, è importante sapere che le parrucche non devono essere indossate esclusivamente in segreto.Dovrete imparare ad indossare e portare la vostra parrucca con naturalezza e semplicità. Leggi questi semplici consigli su cosa dovresti e non dovresti fare mentre indossi una parrucca! Cosa fare:
  • Prova diverse parrucche prima di scegliere quella adatta per te. Questa è uno dei consigli più importanti quando si parla di parrucca.Bisogna scegliere in modo accurato il tipo di acconciatura perché si deve adattare alla forma del viso e alla vostra personalità.
  • Se ti viene regalata una parrucca o ne compri una e non ne sei convinta porta la tua parrucca in un centro specializzato e vedrei taglieranno i capelli della tua parrucca adattandola alla forma del tuo viso
  • Assicurati che l’attaccatura dei capelli sia naturale.
  • Prendi in considerazione almeno due parrucche simili e scegli quella con l’attaccatura frontale più naturale e la texture più simile ai tuoi capelli
  • E’ importante, se soffri di alopecia o quando i tuoi capelli stanno ricrescendo, prenderti cura della salute dei tuoi capelli e della cute.E’consigliabile fare trattamenti detossinanti e di pulizia profonda almeno ogni 2/3 mesi. Massaggia il cuoio capelluto con prodotti specifici. Taglia le tue estremità naturali di 1/4 “ogni 8-12 settimane.
  • Cerca la parrucca adatta a te e alla tua età: non è adatta a te una parrucca che ti fa sembrare più vecchia di 30 anni.
  • Prenditi cura della tua parrucca riponendola su un porta parrucche di notte, indipendentemente dal tipo di capelli di cui è fatta. Questo aiuta a mantenere la sua forma e i capelli rimangono in piega .
  • Lava la tua parrucca! Devi prenderti cura della tua parrucca come se fossero i tuoi capelli per farli sembrare favolosi!
Cosa non fare:
  • Non indossare una parrucca direttamente dalla confezione!
  • Non indossare una parrucca troppo stretta! Può causare mal di testa e spezzare i capelli naturali.
  • Non mettere una parrucca sui capelli bagnati. Causerà rotture e la proliferazione di batteri e cattivo odore
  • Non usare lacca :rovina i capelli Usa prodotti specifici così avrai capelli belli e lucenti più a lungo
  • Se la parrucca è di capelli sintetici non portarla di notte a letto: i capelli si rovinano
Speriamo che questi consigli su come indossare una parrucca siano utili per te! Per favore fateci sapere se avete domande. Puoi contattarci qui via messenger o info@winners.it

Winner’s Capelli Vincenti Via E. Fermi, 13/c Verona

VITAMINA D E CAPELLI

Vitamina D e capelli

Avere bassi livelli di vitamina D e di ferro potrebbe essere tra le maggiori CONCAUSE del diradamento .

I ricercatori della Università del Cairo hanno scoperto che le donne che avevano un’accentuata caduta di capelli  avevano anche livelli più bassi di ferro e vitamina D2

“Questo studio ha evidenziato l’importanza del ruolo della vitamina D nella caduta dei capelli , ” spiega Rania Mounir Abdel Hay, MD , un dermatologo all’Università del Cairo , e co- autore dello studio . “e dell’importanza che ha la vitamina D nel promuovere  la normale crescita del follicolo pilifero . ” Per quanto riguarda il ferro : Bassi livelli possono inibire un enzima essenziale che è stato associato a perdita di capelli nei topi .

E’ importantissimo introdurre adeguate dosi di Vitamina D nella dieta quotidiana: e attenzione non solo per il bene dei nostri capelli ma una giusta integrazione di Vitamina D   potrebbe prevenire le malattie cardiache , il cancro e fratture ossee .